Colore VS Scala di Grigi

MIA - Laurel Halo Dischi Disegnati

In Questo disco disegnato metto a confronto due artiste molto lontane tra di loro: M.I.A. e Laurel Halo.
M.I.A. (vero nome Mathangi “Maya” Arulpragasam) rappresenta un mix tra culture e generi artistico-musicali: inglese ma di famiglia cingalese, figlia di un attivista rivoluzionario Tamil, musicista, rapper, artista. E’ passata nel giro di quattro album dai sobborghi di Londra all’esibizione al Superbowl 2012 insieme a Madonna. La sua musica è un mix di hip hop, electro, reggae, funk, elettronica con testi che spesso vogliono denunciare i soprusi o le ingiustizie nel mondo. Il suo ultimo disco si chiama Matangi.

Laurel Halo è americana, figlia di un artista (sua la copertina dell’ultimo disco “Chance of Rain”), appassionata di musica elettronica, studio personale nella propria cameretta, una musica elettronica difficile da ascoltare e lontana dalle luci della ribalta e dalle classifiche.

Entrambe hanno raggiunto un qualche successo: MIA presso il grande pubblico, grazie anche alle collaborazioni con Madonna, Jay-z, nominationa ai Grammy Awards, nomination agli MTV Music Awards. Laurel Halo presso una nicchia di appassionati di musica elettronica, culminata con la nomina del suo primo album “quarantine” come disco dell’anno per la rivista “Wire”.

Due mondi lontanissimi che interpretano la musica e l’essere musicista in modo diametralmente opposto. Due personaggi molto diversi per gusto, sensibilità, approccio alla musica. Due dischi agli antipodi che personalmente ho trovato difficili da ascoltare: MIA per l’ossessione percussiva e la ricerca di continue sonorità disturbanti. Laurel Halo per la spigolosità dei suoni e la fatica nel seguire la sua ricerca musicale.

Un punto in comune importante: due dischi che non riascolterò.

M.I.A. Vs Laurel Halo è il disegno #17 della rubrica Dischi Disegnati su Soundwall

Disegnato da Riccardo Moreschi il 302014.
Segui Dischi Disegnati su Google Plus

Dischi Disegnati racconta la musica elettronica con disegni, numeri, curiosità, info inutili: recensioni disegnate, remix a fumetti, infocomix musicali.

Lascia un commento